I Settecollies 

di Faessler

 


Cani unici per padroni speciali !


Su di noi 

 I Settecollies di Faessler sono il frutto dell'amore e della passione di Giulia Faessler per i Pastori Scozzesi ed in particolare verso i White Collie. I Settecollies di Faessler si dedicano alla divulgazione di nozioni di genetica e storia della razza.

 

"La passione per gli animali mi è stata trasmessa dalla mia famiglia fin da bambina. Per anni abbiamo allevato cavalli da salto ostacoli, cani, gatti, più di duecento pennuti, conigli, maiali e ovviamente Collie. Trasferita dalla Svizzera all'Italia, mi laureo in biologia con una tesi dedicata al Collie bianco e alla genetica del mantello dei Collie, decido di continuare a coltivare le mie due grandi passioni: la genetica e i Collie. Ottenengo  la prima cucciolata di collie bianchi nati sul suolo Italiano di cui se ne abbia ricordo.

 

Nel 2012 inizio la collaborazione con la rivista online www.pastorescozzese.com, dalla quale mi arricchisco di nozioni sulla storia della razza. Ho la possibilità di scrivere articoli come "Biografia di un gene poco conosciuto" e " Diverse sfumature di grigio: facciamo luce sul merle", dove provo a spiegare con parole semplici la genetica del gene" Merle". Uno dei miei intenti è sempre stato quello di riuscire a comunicare in modo elementare nozioni di genetica applicate all'allevamento. Con articoli come "Censimento dei Collie Bianchi in Italia"e "Storia del Collie Bianco" inizia il mio lavoro di divulgazione di questa varietà. Spesso confusa erroneamente con i collie Albino o Doppio merle. Grazie all'articolo "SOS Smooth" mi dedico al caso delle razze a rischio d'estinzione"

 

 

NEWS!!!!


Cucciolata:   100% Collie americani. Contattaci per informazioni

 

Curiosità 


"Il nome "I Settecollies" fu scelto da 

me all'età di 15 anni , quando notai che avevo sempre cucciolate di sette cuccioli. In quegli anni non vivevo ancora nel centro Italia come ad oggi. L'attuale vicinanza con i Sette colli romani, rendono una scelta casuale quasi predestinata."